Cessione del credito per abbattimento barriere architettoniche

Dal 1 Gennaio 2022 è entrata in vigore la detrazione fiscale del 75% per gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche che facilitano la mobilità interna ed esterna delle persone con difficoltà motoria, comprese le spese di sostituzione e smaltimento di vecchi impianti.

A ciò si affianca la possibilità di cedere il credito nel caso in cui l’acquisto di un impianto per il superamento barriere venga inserito:

  • in interventi di efficientamento energetico degli edifici, godendo così del superbonus 110%;
  • in interventi di straordinaria manutenzione, di restauro e risanamento conservativo o di ristrutturazione edilizia negli edifici privati o anche solo di ordinaria manutenzione nei condomini, godendo della detrazione del 50% in 10 anni. (Il limite di spesa è di 96 mila euro).

Montascale: cessione del credito con Vimec

Per capire che tipo di detrazione è possibile applicare, è necessario affidarsi a un tecnico in materia tecnico/urbanistica.

È qui che subentra Vimec!

Ti mettiamo a disposizione una rete di consulenti professionisti presenti in tutta Italia che possano supportarti nella corretta applicazione delle detrazioni previste dalla legge.

Ecco tutti i vantaggi che hai con Vimec:

  • sarai seguito nelle procedure per i pagamenti e le fatture tramite una banca convenzionata;
  • risparmi tempo! L’istituto di credito impiega normalmente 15 gg. circa per la gestione delle pratiche e la realizzazione degli impianti varia in base alla tipologia andando dai 10 a 60 gg circa;
  • paghi solo il 50%.

Chi invece sceglie di richiedere la cessione del credito in autonomia, dovrà necessariamente affidarsi all’aiuto del proprio commercialista; in questo caso Vimec mette a disposizione un proprio consulente di zona per procurare tutti i documenti necessari alla procedura.

Contatta Vimec e affidati a noi per capire cosa si adatta meglio alle tue esigenze!

Torna su