Martedì, 03 Dicembre 2013

Venezia: parte l'ovovia sul Ponte di Calatrava

Venezia: parte l'ovovia sul Ponte di Calatrava © Maxx1972

In un precedente articolo ci siamo posti una domanda: la città di Venezia sarà mai accessibile per tutti? Il futuro, secondo noi, era promettente.

 

Oggi è stato fatto un primo passo in questa direzione: la struttura per il trasporto dei disabili e delle persone con problemi di mobilità sul ponte di Calatrava è finalmente in funzione. Dopo almeno cinque anni di attesa, l'ovovia ha fatto il suo primo viaggio alle 8 di mattina, l'11 novembre 2013, in silenzio e senza cerimonie.

 

 

L'ovovia è una struttura nata per agevolare il passaggio a disabili, anziani, passeggini e donne in gravidanza da una sponda all'altra del Canal Grande. Il servizio rimane in funzione tutti i giorni dalle 8 alle 22, ma è accessibile solo su chiamata, tramite videocitofoni posti ai due lati del ponte.

 

Le polemiche che hanno accompagnato la gestazione e la nascita di questa struttura sono molte, ma desideriamo concentrarci soprattutto sul lato positivo della vicenda: con la possibilità di essere ammirato e superato da tutti, il ponte Calatrava non è più un muro invalicabile.

 

Noi di Vimec ci auguriamo che Venezia, una città meravigliosa di per sé, possa crescere ulteriormente in splendore diventando meravigliosa per tutti, senza limiti o barriere.

Potrebbe interessarti anche:

Il Catalogo Vimec

Soluzioni progettate in base alle tue esigenze

Chiedi un contatto

Gli esperti Vimec ti aiutano a trovare la soluzione che ti serve

numero verde vimec mini

oppure guarda la gamma di prodotti Vimec